La Vie en Rosie

18:35


Two weeks of pain au chocolats for breakfast, cooking all day, wonderful company and French markets. That doesn't sound like work to me!


Due settimane di pain au chocolat per la colazione, cucinare tutto il giorno,   gente fantastica e mercati francesi. Non mi sembra proprio una descrizione di lavoro!


It has been about five years since I last visited France and despite my degree in French, five years living in Italy has eaten up all of my French. My last visit was to Poitiers cooking for a friend's family for a week or so, together with a friend, but this time I was in the countryside near Lectoure flying solo.

I was cooking for a wonderful English family who have a holiday house in the sunflower-studded French countryside and catering for numbers of up to 13. In fact, quantities and portion control was definitely my biggest struggle. Luckily the family had very similar tastes to mine and I absolutely loved producing big fat salads and Italian goodies for them.


E da cinque anni che non vado in Francia e nonostante la mia laurea in lingua francese, dopo cinque anni di vita in Italia, sfortunatamente non parlo quasi più una parola di francese. L’ultima volta che sono stata in Francia ho passato una settimana a Poitiers a cucinare per la famiglia di un mio amico, insieme a un’altra mia amica, pero questa volta ero nella campagna vicino a Lectoure, da sola.


Ho cucinato per una squisita famiglia inglese che ha una casa di vacanze nella campagna francese  e cucinavo i pasti per fino a 13 persone. In fatti, il mio più grande problema è stato la quantità di cibo da produrre. Per fortuna la famiglia aveva i gusti molti simili ai miei ed è stato super divertente produrre delle insalate con tutto dentro e del cibo italiano per loro.




My average day went like this:

- Pick up pastries and bread from the little patisserie in Lectoure (warm pain au chocolat for me while on the move)
- Choose a wide selection of fruit and veggies from the local veg shop
- Drive to the house through the higgledy piggledy countryside and sunflower fields (trying not to get lost)
- Prepare breakfast: pastries, chopped up fruit, yoghurt, granola etc
- Prepare lunch: big Ottolenghi/ Sabrina Ghayour style salads
- Make the most of their beautiful pool/train for my Solent swim
- Afternoon tea: cakes/cookies/Madeleines and chopped up fruit
- Prepare supper: from fillet of beef to risotto to slow roasted lamb

Even though it was a holiday house, the kitchen came fully kitted out with an extensive cookbook selection. I completely fell in love with Sabrina Ghayour's Sirocco and Persiana books while I was out there. One of my favourite recipes from Sirocco was the Maftoul (giant couscous) salad which is so simple to prepare and the addition of orange juice and zest along with a touch of ground cinnamon gives it such a delicious flavour. Both books have gone straight onto my Christmas list!


Una giornata normale andava cosi:

- Prendere le paste e il pane dalla pasticceria piccolina del paese Lectoure (io mangiavo un pain au chocolat appena sfornato diretto dalla pasticceria) 
- Scegliere una grande selezione di frutta e verdura dal fruttivendolo del paese
- Guidare fino alla casa, navigando la campagna e i campi di girasoli (tentando di non perdermi)
- Preparare la colazione: paste, frutta tagliata, yogurt, granola ecc  
- Preparare il pranzo: grandi insalate stile Ottolenghi/Sabrina Ghayour
- Sfruttare la loro piscina stupenda/allenarmi per l’attraversata del Solent
- Merenda pomeridiana: torte/biscotti/Madeleines e frutta tagliata
-Preparare la cena: da filetto di manzo a risotto a agnello arrosto 


Nonostante fosse una casa di vacanze, la cucina era totalmente attrezzata con anche una libreria piena di libri di cucina. Mi sono innamorata dei libri di Sabrina Ghayour, Sirocco e Persiana. Una delle mie ricette preferite dal libro Sirocco era l’insalata di Maftoul (couscous gigante) che era talmente semplice da preparare e l’aggiunta di scorza e succo di arancia e un tocco di cannella in polvere dava un sapore squisito. Entrambi i libri sono già sulla mia lista dei desideri di natale! 





Maftoul Salad (Sirocco)


Freekeh Salad (Sirocco)


Grilled peach (instead of fresh fig), walnut and feta (instead of goats cheese) salad (Sirocco)

Roasted aubergine salad with yoghurt and pomegranate molasses dressing (Sirocco)


One of the fun things about cooking in another country is navigating the language barrier and local produce. Since living in Italy I have had to become very resourceful with ingredients and I often have to adapt recipes to the produce that is available. In the UK it is possible to find almost any ingredient, any day of the year, regardless of seasonality. I didn't have too much trouble, but had to replace fresh figs for chargrilled peaches in a salad and things like that. 


Una delle cose belle di cucinare in un altro paese è la lingua straniera e i prodotti della zona. Da quando abito in Italia, sono diventata molto brava ad adattare le ricette ai prodotti disponibili. Nel Regno Unito è quasi sempre possibile trovare qualsiasi ingredienti, qualsiasi giorno del anno, nonostante la stagione. Non ho avuto dei grandi problemi in Francia: sono dovuta scambiare dei fichi freschi per delle pesche grigliate in un’insalata e cose simili.



A dish that was so easy to make and looked so pretty was one that I had seen in a picture on Instagram. We had leftover fruity, nutty bread from the market, leftover ricotta from making gnocchi and deliciously ripe peaches, so I knocked this up one lunch time and have since recreated it a couple of times, using soft goats cheese in place of the ricotta and once with a drizzle of maple syrup over the top. To get extra caramelised flavour from your grilled peaches, leave them to sit on a plate for a few minutes before assembling the bruschetta and the juice will collect, allowing you to then pour it over the top.


Un piatto che è stato talmente facile da preparare e che era veramente bello, avevo visto su Instagram. Avevamo in casa degli avanzi di un pane buonissimo dal mercato, della ricotta dopo aver fatto gli gnocchi e delle pesche deliziose e super mature. Un giorno ho preparato delle bruschette per il pranzo usando questi ingredienti e l’ho già preparato varie volte da quando sono tornata a casa, usando caprino invece di ricotta e una volta con un goccio di sciroppo d’acero. Per ottenere un sapore più intenso della pesca caramellata, lasciare riposare le pesche su un piatto per alcuni minuti prima di assemblare le bruschette e il succo si accumula, per poi versarlo sopra le bruschette per finire il piatto.


Homemade focaccia

Sweet potato, bulgur wheat salad


Fresh fruit pavlova

Homemade granola

Overall I had a fantastic two weeks zooming around the French countryside, indulging in my passion of cooking. 


Sono state due settimane bellissime, girando nella campagna francese e dando soddisfazione alla mia passione di cucinare.









You Might Also Like

0 comments