Elderflower Cordial and Acacia Fritters

17:24



Coming back to Italy in April was the perfect month to keep my foraging enthusiasm high after Ballymaloe because the hedgerows are full of elderflowers (soon to become elderberries which I can't wait to make into jam) and acacia flowers.

Aprile è stato il mese migliore per tornare in Italia per mantenere il mio entusiasmo dopo il corso a Ballymaloe perche le siepe sono piene di fior di sambuco (che tra poco diventeranno bacche di sambuco e non vedo l'ora di fare la marmellata) e i fior d'acacia.


Most people are familiar with elderflowers and the sweet cordial that you can easily make from it, but I wasn't up-to-date on acacia flowers, also known as locust flowers, until I came to live in Italy. They grow on trees and look very similar to wisteria but are white rather than lilac in colour. If people are familiar with acacia then it is normally thanks to the honey which is beautifully light and fragrant.

Tante persone hanno presente i fior di sambuco e lo sciroppo dolce che si può produrre facilmente dai fiori, pero non ero al corrente con i fior d'acacia prima di venire a vivere in Italia. Crescono sugli alberi e assomigliano molto al glicine pero sono bianchi di colore invece di lila. Spesso la gente li conosce per il loro miele che è delicato e fragrante.



Luckily mummy packed me off with some citric acid when I left the UK, because I can't find it anywhere back in Italy. Citric acid is an essential ingredient in making elderflower cordial, or at least all of the recipes that I have used ask for it. The recipe that I used this year was from 'Forgotten Skills of Cooking' by Darina Allen. The yield seems smaller than the recipe that I usually follow, however it is a lot more concentrated and so you only need the smallest quantity of cordial in proportion to water.

Fortunatamente mia mamma mi ha messo nella valigia del acido citrico prima di partire dal UK, perche qui in Italia, non riesco a trovarlo. Acido citrico è uno degli ingredienti essenziali per fare lo sciroppo di sambuco, almeno c'è in tutte le ricette che ho provato. La ricetta che ho utilizzata quest'anno era dal libro di Darina Allen 'Forgotten Skills of Cooking'. La quantità che si produce sembra meno di quello della mia ricetta solita, pero è molto concentrato, cosi ce ne vuole veramente poco sciroppo.

Elderflower Cordial:

10 elderflower heads
900g sugar
finely grated zest and juice of 1 lemon
45g citric acid

Pick the elderflowers while they are dry. Examine them and shake, in case there are any insects.

Bring 600ml of water to the boil in a stainless-steel saucepan. Add the sugar and stir to dissolve. Remove from the heat. Leave to cool for 10 minutes.

Add the elderflowers and stir. Add the lemon zest and juice - alternatively, you can slice the lemon thinly and add to the syrup. Add the citric acid. Cover and leave overnight.

Next day, pour the syrup through a sieve and again through a fine nylon sieve. Pour into clean screw-top glass or plastic bottles and store in the fridge or a cool place.

Sciroppo di Sambuco:

10 teste di fior di sambuco
900g zucchero
la scorza e il succo di 1 limone
45g acido citrico

Raccogliere i fior di sambuco quando sono asciutti. Esaminarli e sbatterli delicatamente, nel caso in cui ci siano degli insetti.

Portare a ebollizione 600ml di acqua in una pentola di acciaio. Aggiungere lo zucchero e mescolare per fare scogliere. Togliere dalla fonte di calore. Lasciare raffreddare per 10 minuti.

Aggiungere i fiori di sambuco e mescolare. Aggiungere la scorza e il succo di limone - altrimenti, tagliare a fettine il limone e aggiungere allo sciroppo. Aggiungere l'acido citrico. Coprire e lasciare per una notte.

Il giorno dopo, versare lo sciroppo tramite un setaccio e poi di nuovo tramite un setaccio molto fine. Versare dentro delle bottiglie pulite di vetro o plastica e conservare nel frigorifero o in un posto freddo.


After foraging for spring goodies, we went home and made acacia flower fritters for pudding, sprinkled with sugar. Delicious. I used the recipe from Mimi Thorisson's blog 'Manger'. Even though they are fried, they are delicate and fragrant.

Dopo essere andati alla caccia di bontà primaverile, siamo tornati a casa per fare le frittelle di acacia per il dolce, con una spolverata di zucchero. Squisiti. Ho usato la ricetta dal blog di Mimi Thorisson, 'Manger'. Anche se erano fritte, erano delicate e fragranti.

Acacia flower fritters:

Approx 20-25 fritters

250g plain flour
2 eggs
200ml milk
150ml beer
50g granulated sugar
1 tsp vanilla extract
1tbsp rum (optional)
1/2 tsp fine salt
2 1/2 cups vegetable oil, for cooking the fritters
Icing sugar for dusting

Mix all the ingredients together (except the flowers) in a large bowl until you get a smooth batter. Cover and set aside to rest for 30 minutes to one hour.

Heat oil in a saucepan, about 1 to 1 1/2 inch deep in the pan. To test if the oil is ready, fry a few drops of batter. If it sizzles and turns golden brown within seconds, it’s ready. Dip the flowers in the batter, drain slightly and fry in batches (about 3 per batch) until the fritters become golden brown, approx 2-3 minutes on each side. Remove fritters with pliers or slotted spoon and drain on paper towel. Dust lightly with icing/ confectioner’s sugar before serving.

Frittelle di acacia:

Approx 20-25 frittelle

250g farina tipo 0
2 uova
200ml latte
150ml birra
50g zucchero semolato
1 cc estratto di vaniglia
1C rhum (opzionale)
1/2 cc sale fino
2 1/2 tazze di olio per friggere
zucchero a velo per spolverare

Mescolare tutti gli ingredienti insieme (tranne i fiori) in una ciotola grande fino a ottenere una pastella liscia. Coprire e lasciare riposare per 30 minuti a un'ora.

Scaldare l'olio in una pentola, a una profondità di circa 3cm. Per capire se l'olio è pronto, lasciare cadere qualche goccio di pastella dentro. Se sfrigola e diventa dorata dopo qualche secondo, è pronto. Immergere i fiori di acacia dentro la pastella, lasciare sgocciolare e poi friggere tre alla volta fino a diventare dorate, circa 2-3 minuti su ogni lato. Togliere le frittelle e appoggiare sulla carta assorbente poi spolverare con lo zucchero a velo prima di servire.



It was great fun cooking with free, foraged ingredients and I can't wait to get picking elderberries to make some deep purple jam in a few weeks time.

E stato molto divertente cucinare con degli ingredienti che abbiamo raccolto per gratis e non vedo l'ora della raccolta delle bacche di sambuco per poi preparare la marmellata viola scura tra poche settimane.

You Might Also Like

0 comments